Lo stendino elettrico è un’innovazione che arriva dal Nord Europa e che risponde all’esigenza di ottenere panni asciutti senza dover aspettare diversi giorni per via delle temperature molto rigide.

L’innovazione sta arrivando anche nel nostro Paese, sia con prodotti di importazione che con il lavoro delle nuove realtà italiane. Lo stendino si presenta come uno stendibiancheria tradizionale, ma rispetto al modello conosciuto da tutti ha un termostato per regolare la temperatura e un supporto via cavo o batterie, in base al modello. In questo modo, puoi regolare la temperatura e ti basterà appoggiare i panni per ottenerli asciutti in poco tempo, agendo sui capi come un’asciugatrice.

stendino elettrico

Come Funziona lo Stendino Elettrico

La struttura di uno stendino elettrico è molto simile a quella di un normale stendino, quindi ha due o più sostegni a cui sono appoggiate delle bacchettine che servono a stendere i panni bagnati. La differenza sta nelle bacchettine perché queste sono elettrificate e, appena attacchi lo stendino elettrico alla presa di corrente, si riscaldano lentamente, fino a raggiungere i 50 gradi, e aiutano la biancheria ad asciugarsi, facendo evaporare l’umidità dai panni, e riscaldando anche l’ambiente circostante.

Ovviamente, non essendo dotato di meccanismi in movimento, lo stendino elettrico non produce rumore e, grazie al termostato, controlla automaticamente che la temperatura non superi la soglia di guardia. I tempi, perché i panni stesi siano completamente asciutti, si aggirano tra i 30 e i 60 minuti, permettendoti di stendere più di un bucato nell’arco della giornata, mentre per asciugarli su uno stendino tradizionale possono volerci anche 24 ore.

Cerchiamo di capire perché, allora, usare questo strumento invece dell’elettrodomestico più noto, l’asciugatrice. Certo un’asciugatrice a motore impiega meno, ma i consumi elettrici sono decisamente più alti, l’ingombro è maggiore, anche se oggi sono disponibili anche asciugatrici slim, e il rumore, soprattutto se l’accendi di notte, può diventare insopportabile. Lo stendino elettrico invece lo puoi accendere senza problemi a qualsiasi ora del giorno e della notte. E non è la sua unica dote se pensi che, una volta terminato il processo di asciugatura, puoi chiuderlo e riporlo in un armadio, o in un camerino, anche se è abbastanza grande da contenere per intero un bucato da 5 chili.

L’asciugatrice invece occuperà sempre lo stesso spazio, anche se la collochi sopra la lavatrice, e consumerà decisamente di più perché, tra il sistema di separazione della condensa, la ventilazione e l’asciugatura, può arrivare a consumare qualche kW/h, mentre lo stendino, male che vada, impiega al massimo un decimo di kW/h, con un bel risparmio in bolletta. Anche il prezzo iniziale consiglia lo stendino elettrico rispetto all’asciugatrice, si possono trovare elettrodomestici di questo tipo a un prezzo che oscilla dai 30 ai 70 Euro, in tutti i negozi dedicati agli elettrodomestici e online. Da questo deriva l’idea di pensare allo stendino tecnologico come regalo utile per la casa. Un altro vantaggio dello stendino è che utilizzarlo è facilissimo, ti basta appoggiare i panni, accenderlo e, una volta usato, puoi ripiegarlo e metterlo a posto come uno stendipanni tradizionale

Come Scegliere Stendino Elettrico

Lo stendibiancheria va scelto in base alle esigenze della tua famiglia, se hai una famiglia numerosa, oppure un’attività che prevede un grande numero di lenzuola e di biancheria allora dovresti lasciare perdere la diffidenza e risparmiare tempo e denaro usando uno stendino elettrico. Per scegliere lo stendino, dovrai verificare i consumi all’ora e il tempo necessario per asciugare i tuoi panni, questi elementi sono riportati sulla scheda tecnica del prodotto, accanto ai materiali di cui è costituito lo stendino. Caratteristica dello stendino elettrico è la grandezza variabile, perché ne puoi trovare di tante misure e scegliere quello più adatto alle tue esigenze, in modo che contenga il tuo bucato per intero e non rimangano bacchette vuote, a consumare elettricità inutilmente.co

Anche il materiale è importante, perché alcuni stendini elettrici sono realizzati totalmente in plastica, mentre altri hanno le bacchette in alluminio, ed altri ancora hanno in metallo sia le bacchette che la struttura, e sono più resistenti e longevi. I più completi hanno anche parecchi strati sovrapposti e consentono di mettere ad asciugare oggetti diversi, comprese le scarpe. Unica accortezza, soprattutto in questi casi, è di non caricarlo mai in maniera eccessiva, perché questo rallenta e inibisce l’omogeneità di asciugatura.

Per risparmiare davvero usando lo stendino, non ti affidare troppo al prezzo di listino, ma pensa di spendere 10 Euro in più per ottenere uno stendino con materiali migliori e con un consumo effettivamente limitato nel tempo. Ricorda che, come tutti gli elettrodomestici, anche lo stendino deve essere certificato e avere un periodo di garanzia sufficiente a consentirti di restituirlo nel caso in cui non dovesse funzionare.

La scelta dello stendino elettrico dipende dalle tue esigenze. Se non hai molti panni da stendere prendine uno piccolo con sei bacchette, mentre se il tuo è un bucato da famiglia numerosa prendine uno a più scomparti. Se nella tua zona piove spesso, o c’è la neve, uno stendino elettrico con l’asciuga-scarpe è molto comodo, e se non vuoi avere problemi di fragilità, meglio prenderne uno in alluminio. E, infine, se hai i tetti alti e temi che il calore si disperda nell’ambiente, prendi anche un telo copri stendino elettrico, così asciugherai più velocemente i panni.

Come Utilizzare lo Stendino Elettrico

Per fare in modo che lo stendino elettrico funzioni in maniera ottimale, non devi mai mettere i capi troppo attaccati tra loro, in modo da lasciare che l’aria circoli liberamente. Poi non devi accavallarne due sulla stessa bacchetta, perché asciugheresti solo quello sottostante. Un’altra regola d’oro è quella di capovolgere i panni a metà asciugatura per renderla più omogenea, e dare loro una sbattuta energica prima di stenderli, in modo da far andare via l’acqua in eccesso. Risulta essere molto importante anche spegnere lo stendino elettrico qualche minuto prima che finisca di asciugare, visto che rimarrà caldo ancora per qualche minuto.

Se li vuoi asciugare prima e la stanza è grande puoi utilizzare un telo di cellophane, mettendolo sopra lo stendino in modo da coprirlo il più possibile. Questo sistema crea una camera di calore che velocizza l’asciugatura, con l’inconveniente però che si accumula il vapore in cima al telo. Basta comunque che, ogni quarto d’ora, tu lo alzi per fare uscire la condensa, e poi lo poggi nuovamente sullo stendino. E se preferisci evitare anche l’incomodo di alzare il telo di plastica, puoi prenderne uno forato, in modo che il vapore non ristagni.

Indipendentemente dal fatto che tu abbia deciso di prendere uno stendino elettrico di plastica e di dimensioni ridotte o che tu stia acquistando un modello multiaccessoriato, tenerlo in ordine è indispensabile. Per farlo devi eseguire una regolare pulizia ogni volta che i panni vengono ritirati, perché hanno la tendenza a rilasciare sulle bacchette umidità che, mista a polvere e detersivo, a lungo andare si incrosta. Per rimuovere questa patina ti basta passare sopra le bacchette un panno leggermente umido, prima di ripiegare lo stendino elettrico e riporlo nello stipo. Evita assolutamente di usare spugne abrasive, o detersivi troppo aggressivi, perché possono graffiare le bacchette e mettere allo scoperto la resistenza.

La manutenzione regolare di uno stendino elettrico è estremamente semplice. Devi controllare, ad ogni accensione, che il cavo di alimentazione sia integro e la spina in buone condizioni. Poi devi fare attenzione a non toccarlo con le mani bagnate, anche se è regolarmente dotato di messa a terra. Evita, per estrema precauzione, che i bambini ci giochino o ci stiano troppo vicini quando è acceso. Spegnilo prima che la biancheria sia asciutta e non lasciarlo acceso quando è vuoto. Non lavarlo quando è in funzione, o è collegato alla alimentazione elettrica. Infine, se smette di funzionare, non devi mai smontarlo tu, ma portarlo in assistenza presso un centro autorizzato.

Stendini Elettrici più Venduti

Per concludere proponiamo una lista degli stendini elettrici più venduti online in questo periodo con il relativo prezzo.

Cliccando sui prodotti presenti nella lista è possibile leggere le opinioni dei clienti.